PERCHE’ DELTA LOOP

Un approccio meno istintivo nella scelta dell’antenna migliore richiede considerazioni e valutazioni che spesso sfuggono all’attenzione di tanti.

Ecco alcuni motivi per cui vale la pena preferire un’antenna Delta Loop.

 

GUADAGNO/NUMERO ELEMENTI/LUNGHEZZA BOOM

Tra le principali peculiarità di un sistema d’antenna Delta Loop vi è sicuramente il maggior guadagno in avanti sviluppato in rapporto alla lunghezza del boom.

loop_vs_yagi_SmarTechI sistemi d’antenna costituiti da array di elementi su boom rigidi sono principalmente rappresentati da antenne logaritmiche (dette log periodiche o LPDA) e da antenne di tipo Yagi.

Un’antenna log periodica ha sempre minor guadagno rispetto ad una Delta Loop di pari lunghezza di boom.

Sul confronto tra sistemi a Loop e antenne Yagi vi è invece una corposa letteratura, alimentata sin dalla nascita delle antenne a Loop.
La comparazione dei due sistemi mostra che il guadagno in avanti delle antenne a Loop risulta essere sempre superiore, almeno fino a 5-6 elementi, ad un omologo sistema Yagi-Uda.

Generalmente, un’antenna a Loop esprime un guadagno maggiore rispetto ad una antenna Yagi, a parità di numero di elementi (cfr. W. Orr W6SAI e S. Cowan W2LX).

Tratto dall’ARRL Antenna Book (ed. 21), riportiamo un interessante grafico di confronto tra due 5 elementi per 21 MHz aventi la medesima lunghezza del boom (circa 8,5 m).

Loop_vs_Yagi_ARRLCome si può facilmente evincere, il guadagno in avanti dell’antenna a Loop si mantiene più alto rispetto a quello della Yagi-Uda lungo l’intera la banda utile.

Tuttavia, anche in condizioni di minore gap tra Loop e Yagi, non sono stati riscontrati  casi in cui il guadagno in avanti di un sistema Yagi abbia superato l’omologo array Loop.

 

INFLUENZA DEL SUOLO

Le antenne Delta Loop hanno la particolarità di svilupparsi interamente al di sopra del giunto con il mast.
Tale caratteristica fa sì che anche per installazioni con distanze dal suolo relativamente minime il sistema attinga valori di take off (angolo di elevazione sull’orizzonte del lobo principale) molto bassi.
Delta_Loop_vs_Yagi_takeoffCiò è di fondamentale importanza per realizzare collegamenti a lunghissima distanza via ionosfera poiché minore è l’angolo di take off, maggiore è la distanza di salto del segnale a RF trasmesso dall’antenna.

Il grafico mostra il confronto tra l’andamento tipico dell’angolo di elevazione in funzione della distanza dal suolo di un’antenna Yagi ed una Delta Loop, installate alle medesime altezze.

La collocazione del baricentro elettrico di una Delta Loop è a circa 2/3 dell’altezza del Loop.
Di conseguenza le antenne risultano particolarmente prestanti anche se installate ad altezze esigue rispetto al suolo o alla sommità degli edifici.

 

BASSA RUMOROSITA’

E’ comunemente noto che le antenne a Loop chiuso non risentano del rumore elettrostatico. Pertanto, una Delta Loop rimane ancora in esercizio anche quando il rumore elettrostatico rende inutilizzabili altri sistemi d’antenna.

 

PROTEZIONE DA SCARICHE ELETTROSTATICHE

La configurazione ad “anello” (circuito elettricamente chiuso) e l’adattamento d’impedenza a gamma match costituiscono il miglior sistema di protezione contro gli shock elettrostatici, causa di potenziale distruzione dei dispositivi collegati ad antenne con differenti configurazioni (es. distruzione degli stadi di ingresso di ricevitori).